CORSO DI FORMAZIONE AL TEMAS, TEST PROIETTIVO NARRATIVO MULTICULTURALE 

La difficile transizione del nostro Paese verso una società multietnica e multiculturale coinvolge più generazioni di migranti e produce effetti profondi a livello psicologico e sociale.
In questo quadro, i bambini e gli adolescenti sono spesso i portatori del disagio più esplicito ed esprimono una sofferenza che può non venire correttamente decodificata senza un approccio transculturale e strumenti di valutazione psicologica culturalmente sensibili.
I clinici sono così investiti di una nuova e complessa domanda di aiuto, che richiede una riconsiderazione dei modelli teorici e delle pratiche, dalla valutazione clinica fino alla progettualità terapeutica.
Il TEMAS, è il primo test proiettivo-narrativo pensato e validato con un set di tavole specifico, la Minority Form, appositamente creata per dare attenzione alla dimensione multiculturale, sollecitare l'espressione delle problematiche dei bambini e adolescenti migranti inerenti alla loro fatica di appartenere a due mondi culturali, favorire percorsi di valutazione e terapeutici idonei a conciliare in modo creativo il conflitto bi-culturale.
Allo stesso tempo, la serie di tavole Non Minority Form, consente di esplorare le risorse cognitive e di personalità, nonché le difficoltà e abilità di adattamento dei bambini italiani.
Obiettivo
Il corso di formazione al test TEMAS si propone di:
- illustrare le caratteristiche del test (Short Form) e approfondire la logica teorica e clinica che sottende allo strumento,
- far apprendere le modalità di somministrazione, raccolta del protocollo e i criteri di siglatura con esercizi specifici
- avviare all’interpretazione quantitativa e qualitativa di un protocollo
Metodologia
L’inquadramento teorico sarà ridotto al minimo per lasciare spazio alla gestione ‘operativa’ del test nella somministrazione, siglatura e interpretazione.
L’analisi interattiva di un protocollo permetterà di esplorare e cogliere le potenzialità del test.
Per raggiungere gli obiettivi previsti, si prevedono:
- 2 giornate di 8 ore per la formazione teorico-pratica
- 1 giornata di 6 ore per analisi e interpretazione di protocolli esemplari e presentati dai partecipanti dai partecipanti.
Docenti
Patrizia Bevilacqua, psicologa e psicoterapeuta.
Ha insegnato Metodi e Tecniche dei Test di personalità, UCSC, Università Cattolica, Milano
E’ stata Coordinatrice Didattica dei Master sull’utilizzo collaborativo dei Test nella clinica e nella terapia, UCSC, Milano
Ha collaborato all’edizione italiana del TEMAS curata da Francesca Fantini e Filippo Aschieri.
Coordina il Servizio di Valutazioni Transculturali della Cooperativa Crinali di cui è socia fondatrice.
Aglaia Banis, psicologa e psicoterapeuta.
Master sull’utilizzo collaborativo dei Test nella clinica e nella terapia, UCSC, Milano.
Docente del Laboratorio di Assessment Multiculturale, Università Bicocca, Milano
Collabora con il Servizio di Valutazioni Transculturali della Cooperativa Crinali di cui è socia.
Sede del Corso: SPP, Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica, Via Pergolesi 27 Milano
Date e orari:

sabato e domenica 16 e 17 febbraio 2019, ore 10-18 (pausa pranzo 13-14),
sabato 16 marzo 2019 ore 10-17 (pausa pranzo 13-14).
Costi:
allievi in corso SPP: 120 euro
ex allievi SPP: 150 euro
esterni: 170 euro + IVA

Per iscrizioni: inviare mail e ricevuta del bonifico bancario intestato a Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica -
IBAN IT 06 I 03111 01654 000000000864 a:
Segreteria SPP: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (0266712465 h.10-17)

 

 

Utilizziamo cookies tecnici e di Analytics (anonimi) per rendere il nostro sito fruibile e funzionale